Come investire i piccoli capitali nel 2013? Ecco 3 soluzioni

Ultimo aggiornamento: 4 gennaio 2013

conto deposito investimento 2013E’ difficile immaginare che gli investitori possano avere grandi capitali ma ce ne sono. Per loro le possibilità di far rendere i propri capitali, sono davvero vaste anche perchè si possono permettere di affrontare anche qualche rischio.

Tuttavia la grande maggioranza di investitori fanno parte della categoria medio bassa e questo significa che hanno a disposizione piccoli capitali e che non sono disposti a correre nessun tipo di rischio.

Chi ha una quantità di denaro ridotta non vuole perdere neppure un centesimo perchè, generalmente, questi soldi sono stati messi da parte con sacrifici e spesso con rinunce.

Come investire i piccoli capitali nel 2013?

Esistono alcune possibilità di guadagno che risultano essere adeguate ad un piccolo investimento. Tra queste ritroviamo i Titoli di Stato, i Conti Deposito e l’Oro.

I Titoli di Stato sono da sempre una scelta che le famiglie italiane fanno. Questo accade perchè, in qualche modo, ci danno sicurezza. Ma purtroppo sono scelte legate al ricordo di quello che potevano concedere qualche anno fa. Per molti anni, gli italiani, hanno integrato i loro patrimoni grazie alle percentuali di interessi che davano. Erano molto alte e in alcuni periodi hanno toccato quota superiore al 15%. Si tratta di ricordi e oggi non è possibile guadagnare cosi tanto perchè l’Italia non sta passando un bel periodo a livello economico e non può permettersi quei numeri.
Oggi i Titoli di Stato valgono meno e per citare una cifra, basta pensare che i Bot, gli investimenti di 6 o 12 mesi, possono darti appena il 4%.

Si potrebbe pensare che non è male come rendimento però devi considerare anche le spese che devi sostenere per acquistare i Titoli e anche le libertà che non ti vengono date. Infatti i Titoli di Stato non possono essere svincolati in anticipo perchè, se lo si facesse, si perderebbe il proprio ipotetico guadagno oltre ad una parte del capitale; si tratta di pagare la penale.
In pratica devi pagare un operatore per acquisire i titoli, li devi tenere fino in fondo e alla fine il tuo guadagno è comunque ridotto rispetto a quello che ti viene promesso.

I conti deposito, negli ultimi anni, si stanno facendo conoscere molto e i piccoli investitori li amano molto. Puoi investire il capitale che vuoi e non sei obbligato a depositare cifre prestabilite; se hai 1.000 euro investi quelli ma anche se hai solo 100 euro puoi iniziare a guadagnare. I Titoli di Stato necessitano del supporto di un mediatore finanziario che li acquisisce per tuo conto mentre i Conti deposito si attivano con pochi e facili clik, anche online.

Non devi pagare un operatore e puoi farlo quando più ti è comodo, senza aspettare l’emissione perchè è un prodotto sempre disponibile.

Non sempre si ha la certezza del futuro e spesso si ha paura di investire perchè si potrebbe aver bisogno di denaro nel futuro. Con il deposito puoi investire anche tutti i tuoi soldi e stare tranquillo perchè potrai riprenderli in qualsiasi momento. Considera che otterrai sempre un rendimento e la banca, qualunque essa sia, non ti chiederà di pagare penali di svincolo anticipato. E’ completamente gratuito nella gestione, nell’apertura e nella chiusura e le uniche cose che dovrai pagare sono le tasse che lo Stato ti richiede.

Per saperne di più leggi questo articolo: Come funzionano i conti deposito

Investire nell’oro rimane una buona scelta ma si deve avere un certo capitale e la disponibilità ad attendere qualche anno che si rivaluti il valore. Tu acquisti dell’oro, e lo puoi fare fisicamente o tramite azioni, e dovrai aspettare almeno due anni perchè il tuo investimento possa dare dei frutti effettivi.

Buon investimento.

Questo articolo ti è stato utile?
Segnalalo ai tuoi Amici! Clicca sul Mi Piace, sul +1 o sul botone twitter per segnalare loro questo articolo. Basta un click

 

;