Conto Deposito Vincolato – Ecco come ottenere rendimenti più alti sui depositi

Ultimo aggiornamento: 4 luglio 2012

conto deposito vincolatoTra gli investimenti più sicuri troviamo il conto deposito. Questo prodotto bancario è l’ideale per tutti coloro che hanno dei capitali che vogliono far rendere ma che non si sentono di affrontare potenziali rischi connessi.

Il conto deposito ti offre l’opportunità di far fruttare i tuoi risparmi, faticosamente messi da parte, senza dover far nulla e ovviamente senza rischiare niente.

Il rapporto è diretto tra te e la banca e gli interessi che ti vengono sottoposti sono determinati dalle banche in forma singola. Ogni banca ha la sua politica economica e di conseguenza, ogni banca ti proporrà degli interessi e delle opzioni diverse.

Questo è un vantaggio per te perchè il rendimento che ne ricavi non è correlato all’andamento del mercato finanziario. Quando apri un conto deposito potrai scegliere se depositare semplicemente i tuoi soldi oppure se vincolarli per un certo periodo di tempo.

Il conto deposito vincolato è un prodotto sicuro perchè il tasso di interesse rimane costante fino alla chiusura del rapporto finanziario.

Se la banca, per esempio, ti offre un tasso di interesse del 4% per un vincolo di 12 mesi, tu avrai questo interesse allo scadere del mandato anche se la Borsa è crollata. L’opzione di vincolo apre l’opportunità di guadagnare di più sul tuo capitale rispetto al deposito libero. La cosa interessante è che puoi scegliere la durata del vincolo a seconda delle tue necessità.

Si tratta di investimenti a breve termine dove la media è intorno ai 9 mesi anche se le banche ti offriranno un trattamento migliore sul vincolo annuale.

I range di tempo, tra cui scegliere, vanno da 1 solo mese fino a 36 mesi. Generalmente le banche attuano i 3 mesi, i 6 ed i 12 mesi.

Anche se l’investimento dura solo 1 mese, il tuo guadagno sarà evidente. Ovviamente maggiore è la durata e maggiore potrebbe essere il rendimento.

Sui depositi vincolati a 3 mesi puoi guadagnare fino al 2,65%, con una media tra le banche del 2,20%. Sui depositi di 6 mesi arrivi al 3,15% con una media del 2,80%. Sul vincolo di 12 mesi la situazione migliora nettamente con percentuali del 4,60% e con una media del 3,3%.

In questo tipo di deposito puoi sempre cambiare idea perchè il vincolo non è assoluto. La maggior parte delle banche ti offre di chiudere il rapporto finanziario senza pagare penali e dandoti comunque degli interessi che si contano sul tasso base che ogni banca propone.

Per garantire maggiormente gli investitori, le banche sono obbligate ad aderire al FITD (Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi). Questo obbligo consente di essere risarciti fino a 100.000 euro se la banca, a cui abbiamo affidato i nostri soldi, fallisse.

Vedi qui l’elenco dei conti deposito migliori attualmente disponibili.

Buon investimento

Questo articolo ti è stato utile?
Segnalalo ai tuoi Amici! Clicca sul Mi Piace, sul +1 o sul botone twitter per segnalare loro questo articolo. Basta un click

 

;