Ecco perchè il conto deposito è considerato il più facile investimento – Scopri tutti i vantaggi

Ultimo aggiornamento: 4 luglio 2012

il conto deposito è il più facile investimentoIn questo scenario economico mondiale dove per tutti ci sono poche sicurezze e garanzie, il conto deposito risulta essere, per i piccoli risparmiatori, la soluzione ottimale. Cercherò ora di elencare le qualità più evidenti di questa forma di investimento bancario.

Prima di tutto, anche rispetto a qualsiasi conto aperto in filiale, il fatto di poterlo aprire e gestire online agevola sicuramente chi non può o non ha tempo per muoversi da casa o dal posto di lavoro. In effetti bastano poche operazioni e si è già in possesso del proprio conto.

Un ulteriore vantaggio è nel fatto che non si devono sostenere costi aggiuntivi per aprirlo, inoltre, cosa non da poco, i tuoi interessi sono comunque garantiti, grazie al fondo di Tutela dei depositi.

Ma procediamo per gradi e  cerchiamo di avere ben chiari i vantaggi, punto per punto.

Il primo grande vantaggio è nella facilità con cui si può aprire un conto deposito online. Ti basterà avere un conto corrente cui fare affidamento (non dimenticare che il conto corrente può essere di qualsiasi banca), dopo di che ti conviene cercare di capire quale tipo si confà più ai tuoi bisogni. Poi puoi procedere con la registrazione on line o recarti in filiale.

Va da se che riuscire a fare tutto online ti fa risparmiare moltissimo tempo, nessuna fila alle casse, nessun posteggio da cercare pagando magari cifre esorbitanti per poi stare mezz’ora allo sportello.

Dovrai poi scegliere se utilizzare un conto libero o vincolato. Quello libero ti permette di accedere alla somma depositata immediatamente, ovviamente ad un tasso fisso che si aggira, di solito, intorno all’1 % lordo. Quello vincolato invece, ti permette di avere dei tassi di interesse molto più alti, ma ti impedisce di accedere ai tuoi risparmi prima di un tot di tempo, stabilito al momento dell’apertura del conto stesso con la banca. 

Di solito non si superano i 24 mesi di attesa, ma si può decidere che la scadenza del vincolo sia dopo i 1,3,6,9,12 o in alcuni casi si può arrivare fino ai 36 mesi. Qualora dovessi svincolare il deposito, la banca te lo permette ma  perdendo i tassi agevolati e conservando il tasso base dell’1%. Chiaramente, più sarà ampia la durata del deposito più sarà alto il profitto allo scadere del tempo.

Un ulteriore vantaggio consiste nel fatto che non sono previste spese aggiuntive per l’apertura del conto deposito. Mentre normalmente viene richiesta una quota base da versare  per rendere attivo il conto, in questo caso, tutti i passaggi sono gratuiti visto che non devono essere remunerati intermediari finanziari.

Arriviamo alla cosa forse più importante che preme tanto ai piccoli risparmiatori: la certezza che il capitale depositato sia protetto e assicurato. Molte persone sono ancora scettiche all’idea di avere un conto on line perché convinte che chiunque, scaltro con il computer, possa accedere a password e simili.

Anche in questo caso, le banche operano costantemente per garantire sempre una sicurezza precisa e mirata alla tutela dei tuoi soldi.

Adesso non ti resta altro che scegliere il conto deposito migliore da attivare per far rendere i tuoi risparmi.

Questo articolo ti è stato utile?
Segnalalo ai tuoi Amici! Clicca sul Mi Piace, sul +1 o sul botone twitter per segnalare loro questo articolo. Basta un click

 

;