Come si apre un conto deposito?

Puoi vedere altri video sul nostro canale youtube

Il conto deposito è uno strumento di investimento a basso rischio, lo apri con estrema facilità e in tempi brevissimi.

Vediamo passo passo i vari step da seguire:

1#) Avere un conto corrente tradizionale

Il conto corrente è indispensabile per aprire un conto deposito perché la sua funzione è quella di servire come appoggio. Il conto corrente può essere intestato ad una o più individui, con un massimo di 3-4 persone a seconda della banca che si sceglie per il conto deposito.

Non è sempre indispensabile avere il conto corrente nella stessa banca in cui si intende aprire un deposito. Infatti la maggior parte delle banche si accontenta di un qualunque conto corrente. Tuttavia gli intestatari del conto corrente dovranno corrispondere esattamente ai nominativi che apriranno il conto deposito; è possibile che, per esempio, un conto corrente sia cointestato a 3 persone ma che il conto deposito sia intestato solo a due di queste tre persone.

2#) Scegli il conto deposito migliore

Prima di procedere all’effettiva apertura di un conto deposito è ovviamente obbligatorio capire qual’è quello che si vuole attivare. Oggi ci sono molte buone offerte a cui aderire, quindi cerca di analizzare le varie offerte sui migliori conti deposito, magari prendendo in considerazione le indicazioni che ho pubblicato in questo articolo: come scegliere il conto deposito migliore

3#) Eseguire la procedura di registrazione online oppure tramite le filiali

Una volta scelto il conto deposito da attivare lo potrai aprire sia online che direttamente nelle banche; ma ovviamente l’opzione internet ti permette di risparmiare un sacco di tempo.

Generalmente devi compilare con i tuoi dati personali un form che si trova in tutti i siti delle banche. Oltre a questo, in alcuni casi dovrai scegliere il tipo di conto deposito che potrà essere libero o un conto deposito vincolato. Il vincolo è un’opzione che non permette di riprendersi il denaro per il tempo di durata dell’investimento; il vincolo permette, però, di ottenere un rendimento decisamente più alto rispetto ad un conto deposito libero. Le altre informazioni da inserire sono relative al numero di intestatari del conto deposito.

4#) Stampare ed inviare il contratto

Dopo aver eseguito tutti i passaggi del form sopra descritto, dovrai procedere alla stampa e all’invio del documento firmato. Dovranno essere allegate le copie dei documenti, come quello di identità ed il codice fiscale di ogni singolo intestatario. E’ preferibile fare sempre una spedizione con raccomandata A/R in modo da avere sempre traccia dell’invio.

5#) Effettuare un primo versamento

Successivo alla spedizione del contratto, dovrai effettuare un primo bonifico dal tuo conto corrente al conto deposito. Il bonifico, a seconda della politica interna alla banca scelta, potrebbe essere di pochi euro fino ad un massimo di 100 euro circa. Il bonifico iniziale serve semplicemente a collegare il conto corrente con il conto deposito. Questi soldi non fanno parte dell’investimento ma solo della procedura di attivazione. E comunque li troverai all’interno del tuo conto deposito.

6#) Decidere quanto capitale depositare

Una volta che la banca avrà attivato il conto deposito, ti sarà possibile effettuare dei nuovi versamenti per trasferire il denaro sul conto deposito, dopo di che scegliere ed impostare il l’ investimento. Tutto questo è ormai fattibile tranquillamente attraverso apposite piattaforme online gestite dalle banche. Ti basterà sceglie la durata del deposito (che va da 1 mese fino a 24 mesi a seconda della banca), il tipo di vincolo (presente o assente) e l’importo da vincolare.

Come vedi è tutto molto semplice. In più il conto deposito non ha costi di gestione ne canoni annuali ed è gratuito. Oggi la maggior parte delle banche si carica anche del pagamento del bollo di imposta annuale.

In sintesi, ecco cosa occorre per aprire un conto deposito:

  • un conto corrente tradizionale
  • documenti personali (carta di identità e codice fiscale)
  • accesso alla piattaforma online del conto deposito
  • un capitale di importo soggettivo

Questo articolo ti è stato utile?
Segnalalo ai tuoi Amici! Clicca sul Mi Piace, sul +1 o sul botone twitter per segnalare loro questo articolo. Basta un click

 

 

Gli utenti hanno letto anche:

coms escegliere conto deposito
Ecco come scegliere il conto deposito migliore!
L'investimento nei conti deposito è vantaggioso oggi come non lo è mai stato. Se hai la disponibilità economica ad investire è....
Hai più di 100.000 Euro da Investire in un Conto Deposito? Ecco cosa devi fare per non perdere tutto!
Hai più di 100.000 Euro da Investire in un Conto Deposito? Ecco cosa devi fare per non perdere tutto!
Nel caso fortunato in cui hai una cifra consistente di denaro da investire, la situazione va analizzata con attenzione, perchè...
Conto Deposito Cointestato – Ecco cosa devi sapere!
Conto Deposito Cointestato – Ecco cosa devi sapere!
Un conto deposito cointestato è un deposito in cui i proprietari sono di numero superiore ad 1. Infatti un conto deposito può essere anche di più individui che ...
conto deposito sicuro
Il Conto Deposito è Sicuro?
La scelta di un investimento può spaventare perché i rischi legati ad esso possono essere onerosi; la questione si fa più pressante nel caso di...

 

 

;