In cosa investire i soldi? Ecco gli investimenti migliori a tasso fisso e variabile

Ultimo aggiornamento: 4 luglio 2012

in cosa investire i soldi con tasso fisso e variabilePer capire quale può essere l’investimento migliore che puoi fare, devi tenere in considerazione molti aspetti. Prima di tutto su cosa vuoi investire, su cosa ti porterebbe quel rendimento che, anche se non cambia la vita, assicura al tuo capitale di crescere e di non rimanere stagno nel tuo conto corrente.

Attualmente, data anche la crisi economica in cui stiamo vivendo, si sommano ulteriori fattori che prima non venivano messi così in primo piano: il controllo sui tuoi soldi e la sicurezza.

Primo fra tutti la possibilità di controllare sempre il proprio capitale e secondo la sicurezza di non perdere in un soffio il denaro accumulato con fatica.

Quando pensiamo di fare un investimento dobbiamo considerare i tassi d’interesse. In generale, esistono due tipi di investimenti, quello che ti concede un tasso fisso e quello che ti consente un tasso variabile spesso legato al mercato finanziario.

Il tasso di interesse fisso rispecchia quello che oggi è l’investimento più scelto dagli investitori italiani, ovvero il conto deposito.

Il conto deposito ti propone un tasso fisso che non cambierà dall’inizio alla fine del contratto. Il rendimento sarà legato alla banca dove decidi di investire e al tipo di conto deposito che scegli, se vincolato (da 1 a 36 mesi) o libero.   Il rendimento è piuttosto alto se consideri la durata e l’assenza di rischio di perdita. Il conto deposito maggiormente scelto è quello di 9 mesi di durata e anche quello annuale.

In entrambe le tipologie di conto deposito, sai perfettamente che il tasso di interesse ti spetta e non puoi avere sorprese.

Inoltre, il conto deposito è un prodotto bancario e quindi si muove su circuiti che sono diversi dal mercato finanziario e non subisce nessun tipo di sbalzo.

Il tuo capitale, rispetto alla questione della sicurezza, viene sempre garantito dal Fondo di Tutela Depositi, che prevederà a risarcirti qualora la banca dovesse fallire fino ad una cifra pari a 100.000 euro. 

I tassi di interesse variabile, invece, comprendono soprattutto i Titoli di Stato, obbligazioni e azioni. I tassi variabili, lo dice la parola stessa, variano in base all’andamento Euribor, a 3 e 6 mesi. Non ci saranno mai oscillazioni eccessive, ma il tuo rendimento finale sarà sempre incerto. E’ possibile, infatti, che il denaro investito alla fine sia anche inferiore.

Per acquistare azioni o obbligazioni devi avere comunque un intermediario che si occupi in maniera professionale dell’acquisto e che pretenderà, giustamente, una commissione per il lavoro fatto per te.

Il rischio è evidente, in questo secondo caso, dato che tutto il tuo rendimento dipende dal mercato mondiale.

Nel caso dei conti deposito sembra quasi che i tuoi soldi, una volta caricati sul conto viaggino in una botte di ferro.  La sicurezza è assoluta e siamo sicuri che non ti pentirai di aver scelto un conto deposito per far fruttare il tuo denaro.

Valuta sempre con attenzione quale banca può offrirti un prodotto e quindi un rendimento più alto prima di scegliere tra i vari conti deposito.

Questo articolo ti è stato utile?
Segnalalo ai tuoi Amici! Clicca sul Mi Piace, sul +1 o sul botone twitter per segnalare loro questo articolo. Basta un click

 

;